Il vero amore è quando si amorano tutti

Archeologia vivente delle esperienze di apprendimento

Un evento formativo a partire dal libro di Elena Magrini e Alessandro Magrini

CORSO ONLINE VIA ZOOM

Giovedì 12 Novembre dalle 17.30 alle 19:30 – Sarà disponibile la registrazione per chi non potrà essere presente in diretta

Il corso online prevede un attestato riconosciuto dal MIUR per gli insegnanti che lo richiedono ma è APERTO A TUTTI

Cosa otterrai partecipando:
la presentazione di un libro o un corso di formazione?

Nella vita non è sempre necessario scegliere e in questo caso, partecipando, otterrai entrambi. Tra le tante esperienze che sono raccolte nel libro c’è un filo rosso che le lega tutte: come l’apprendimento nasce ed evolve in un essere umano. Nel corso affronteremo il tema della fatica e del piacere di apprendere che ogni insegnante sa essere due aspetti della stessa medaglia. Il libro di Alessandro  è una raccolta di esperienze in diretta che poi diventano archeologia dimenticata negli anfratti della nostra memoria quando diventiamo adulti. Ma sono quei frammenti dimenticati a segnare il nostro modo di imparare, di apprendere e quello dei nostri alunni.

Questo corso, quindi, rappresenta un viaggio verso le origini delle esperienze di apprendimento. Conoscerle ci aiuterà ad aiutare meglio i nostri alunni nei loro sforzi di crescere e imparare. Spesso incompresi da noi adulti.

Il libro

Alessandro, papà di Elena, che oggi ha quattro anni, raccoglie su Facebook fin dalla sua nascita la storia del suo linguaggio – dai primi vagiti fino ai pensieri più complessi – e dunque della sua mente e del suo cuore. Il risultato è un’impresa senza precedenti, il documento di un’età d’incanto e saggezza, che tutti abbiamo attraversato, di cui poco o nulla ricordiamo e che è invece fonte sempre viva delle nostre doti migliori: la capacità di amare, ridere, commuoverci, conoscere il mondo. Un libro in cui possiamo ascoltare quella voce “delicata e potente” (sono parole di Alessandro), spregiudicata e autentica: quella della prima infanzia, nostra e dei nostri figli.

Chi terrà il corso?

Alessandro Magrini, ex educatore di asilo nido, programmatore informatico, antichista sfegatato e guida turistica patentata, lavora per lo più come redattore editoriale e si diverte a organizzare cacce al tesore in latino per le scuole. È il papà che è toccato in sorte a Elena.

Marina Pompei, Psicoterapeuta analista, supervisore e docente della Scuola Italiana di Analisi Reichiana. Da sempre interessata al futuro dei giovani e all’educazione ha pubblicato con Carlo Bolli Voci sottovuoto (Castelvecchi, 2020) e con Carmela M. De Bonis, Come sarà il tuo bambino? Dal concepimento inizia a formarsi il carattere (Alpes, 2015).

Mauro Sandrini, fondatore del progetto “Eliminare il Caos in Classe” da sempre si occupa di umanizzare la tecnologie per l’apprendimento.

Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato riconosciuto dal MIUR per la formazione dei docenti (no CFU). L’attestato verrà inviato via email entro 30 giorni lavorativi dalla data di svolgimento del corso. Per ricevere l’attestato sarà necessario compilare un questionario sulle tematiche del corso che verrà inviato successivamente. Per chi non potrà partecipare sarà DISPONIBILE LA REGISTRAZIONE.
NB Sono ammessi alla lezione/corso anche i non insegnanti, ma non avranno la priorità visti i posti limitati disponibili.

CODICI DELL’INIZIATIVA FORMATIVA SULLA PIATTAFORMA SOFIA – MIUR

Identificativo: 49133 – ID: 74311

Corso formazione con attestato riconosciuto dal MIUR per la formazione docenti

Cosa dice chi ha già partecipato ai nostri corsi?

Eliminare il Caos in classe: kit d'emergenza

CHI HA GIÁ PARTECIPATO AI NOSTRI CORSI DICE CHE

Finalmente un corso che non è organizzato per “farci diventare migliori” ma per farci stare meglio con noi stessi e con i nostri alunni.
Monica S., Frosinone

Vi ringrazio , perche’ e’ proprio vero che la situaziobe del covid ci allarma e non ci rende lucidi per poter traghettare al meglio gli studenti in questa fase così difficile.
Liliana S., Ancona

Mi sento meno sola e compresa nelle mie difficoltà di gestione di una classe difficile.
Maria L., Milano

La grande cordialità ed il tono familiare ed insieme alto dei contenuti proposti e degli spunti di riflessione rende semplice avvicinarsi a strategie che pensavo lontane da me. Invece ho scoperto che è possibile… “eliminare il caos in classe”!
Luisa G., Roma

Ritengo importante mantenere viva l’attenzione sul vissuto dei docenti che si riflette sugli allievi.
Giorgia M., Pisa

Con i vostri consigli si riesce ad avere le idee piu’ chiare.
Franco E., Bologna

Peccato che sia stato così breve poiché di argomenti ce ne sarebbero tanti da affrontare e a me affascinano molto. Come sempre, i temi da voi trattati sono molto utili e pratici e di concreta applicazione. Grazie per supportarci.
Roberta G., Imola